Please assign a menu to the primary menu location under menu

ad

AdvertisingBlog

HP Instant Ink un servizio comodo, conveniente, professionale

HP Instant Ink

Ho provato la mia nuova stampante Envy Photo 6230 e il servizio Instant Ink di HP.

La stampa delle fotografie è eccezionale, sia a colori che in bianco e nero. E, particolare da non trascurare, stampa senza bordi!

Con mio figlio fotografo abbiamo anche usato alcune stampe per una mostra fotografica … meglio di così non potevamo sperare.

Ma la soddisfazione più grande l’abbiamo provata a proposito dell’abbonamento mensile proposto da HP, grazie al quale riceviamo gratuitamente a casa le cartucce della stampante in modo automatico e decidiamo il prezzo da pagare sulla base delle nostre necessità di stampa.

HP Instant Ink è infatti disponibile in quattro piani di abbonamento il cui costo mensile non è basato sull’inchiostro consumato ma su un numero predefinito di stampe per mese e le pagine non utilizzate nell’arco di un mese posso essere utilizzate in quello successivo. Si può provare anche un piano gratuito per chi vuole stampare fino a 15 pagine al mese! Il piano può essere modificato in base alle esigenze o annullato in qualsiasi momento e, per i mesi in cui sono necessarie più pagine, si può anche acquistare ad un solo euro pacchetti di 15, 20 o 25 pagine addizionali.

Il servizio Instant Ink inizia al momento dell’installazione della stampante e questa, una volta collegata a internet, rileva il livello d’inchiostro e comunica ad HP quando inviare altro inchiostro. Riceverai l’inchiostro ancor prima che sia terminato. Forte no?

La tecnologia non solo ci semplifica la vita ma con HP Instant Ink diventa un vero e proprio servizio antistress.

Grazie all’applicazione dedicata è inoltre possibile inviare immagini da stampare o gestire scansioni di documenti direttamente dallo smartphone. Comodo, conveniente, professionale!

Scoprite di più sul sito http://hp.tl/600082mGq

AdvertisingBlog

Instant Ink di HP, un servizio Geniale!

Instant Ink di HP

Da quando ho ripreso in mano la macchina fotografica, un po’ per passione rinnovata, un po’ per condividerla con mio figlio, ho riscoperto il piacere di stampare le fotografie.

Ma tante volte ci è successo di voler stampare una foto o dover produrre un documento per la scuola e ci siamo resi conto di aver finito le cartucce. Risolto in emergenza correndo al centro stampa più vicino oppure dal nonno chiedendo di poter utilizzare la sua stampante. Risultato? Stress, impossibilità di ottenere il risultato sperato, tempo perso … costi aggiuntivi.

Poi, ho scoperto il servizio Instant Ink di HP, che permette di ricevere le cartucce direttamente a casa e risparmiare sino al 70% sui costi dell’inchiostro. Un incubo finito!

Basta registrarsi sul sito Instant Ink (http://hp.tl/600082mGq) e sottoscrivere una delle formule di abbonamento proposte (dipendono dal numero di stampe al mese, che si possono accumulare il mese successivo se non utilizzate). A fronte di un piccolo corrispettivo mensile, si è certi di ricevere automaticamente e senza costi aggiuntivi le cartucce a casa o in ufficio nel momento in cui la stampante, collegata a Internet, comunicherà l’esaurimento dell’inchiostro. GENIALE!

Per la mia nuova stampante HP Envy Photo 6230 ho voluto testare la formula gratuita che consente di stampare fino a 15 documenti/foto al mese (non importa se a colori o in bianco e nero).

Vi aggiornerò sul risultato ma … già la tranquillità di non restare ma più senza cartucce vale la spesa!

Nel frattempo vi consiglio di dare un’occhiata al sito: http://hp.tl/600082mGq

AdvertisingFood

Una cena stellata ma conveniente

Le Nostre Stelle Eurospin

Quante volte avreste voluto gratificare gli ospiti con una cena da ristorante stellato ma avete rinunciato per il costo e la difficoltà di reperire ingredienti di qualità certificata?

Oggi ci vengono in aiuto Eurospin e lo chef Marcello Leoni che, utilizzando i prodotti della linea Le Nostre Stelle, propone alcune ricette gourmet.

Una proposta di qualità, che rispetta le tradizioni esaltando il gusto delle tipicità italiane.

Per l’antipasto, segnalo la Burrata con alici sott’olio e crostone ai Pomodorini Datterini:

  • abbrustolire 4 fette di pane su una griglia o in forno;
  • mettervi sopra un filo d’olio extra vergine di oliva Val di Mazara DOP Le Nostre Stelle e un pò di sale;
  • sfregare 5 pomodorini datterini Le Nostre Stelle su ognuna delle 4 fette di pane;
  • adagiare su ciascuna fetta straccetti di burrata Le Nostre Stelle e 2 alici sott’olio per fetta.

ingredienti_aliciBurrata e alici

Per il primo, consiglio i Rigatoni all’amatriciana con Pecorino di Pienza:

  • in un sautè mettere 120 gr. di guanciale stagionato tagliato a listarelle, 1 spicchio d’aglio e un pizzico di peperoncino, senza aggiungere altri grassi di cottura;
  • una volta che il guanciale sarà diventato croccante, aggiungere 80 g di Pomodorini Datterini Le Nostre Stelle battuti al coltello;
  • in una pentola tuffare i rigatoni Pasta di Gragnano IGP Le Nostre Stelle in acqua bollente leggermente salata;
  • fare andare la salsa lentamente, cercando di portarla a cottura nel momento stesso in cui i rigatoni saranno pronti;
  • aggiustare di sapore con un pizzico di pepe nero;
  • scolare la pasta, saltarla con la salsa, aggiungendo 150 g di Pecorino di Pienza Semistagionato Le Nostre Stelle un po’ alla volta.

ingredienti_rigatoniRigatoni

Chiuderei in bellezza con un Rombo farcito di Burrata e cozze alla salsa di mandorle:

  • per la salsa di mandorle mettere in infusione 150 ml di latte intero e 150 g di mandorle tritate per circa 4 ore;
  • frullare il tutto e passare al colino cinese e mettere da parte;- in una pentola mettere 20 cozze, un filo d’Olio Extra Vergine di Oliva Val di Mazara DOP Le Nostre Stelle, 1 rametto di rosmarino, 1 spicchio d’aglio e abbondante pepe;
  • cuocere finché non si apriranno;
  • sgusciare le cozze e tenere a bagno nella loro acqua di cottura;
  • prendere 500 g di filetti di rombo, con un coltello aprirli “a portafoglio” e mettervi all’interno una fettina di Burrata Le Nostre Stelle e alcune cozze;
  • arrotolare la fetta su se stessa, chiuderla nella carta stagnola precedentemente oleata, assicurandosi che i lati siano ben chiusi;
  • cuocere gli involtini in forno ben caldo (circa 200°) per circa 7 minuti;
  • una volta cotti, toglierli dalla carta stagnola e farli scolare;
  • tagliarli a tronchetti e disporli sulla salsa precedentemente messa nei piatti da portata.

ingredienti_romboRombo

I prodotti Le Nostre Stelle soddisfano i clienti che cercano prodotti di qualità, molti dei quali DOP, IGP, STG, di cui è garantita la provenienza e la lavorazione delle materie prime.

Scopri i prodotti Le Nostre Stelle e le ricette dello chef Marcello Leoni su: http://l12.eu/eurospinlenostrestelle-1876-au/BT69P83OQF0AVTD3GZI8

Presentazione di Marcello Leoni from Eurospin Italia on Vimeo.

AdvertisingFood

Polenta e pezzetti di cavallo alla salentina

pezzetti di cavallo con polenta

I pezzetti di cavallo al sugo sono uno dei più famosi piatti tipici salentini. Ogni paese e ogni nonna hanno la propria ricetta e non c’è sagra o fiera dove non siano offerti nel piatto o nel panino.
Credo che lo Street Food sia nato in Salento proprio con il panino con i pezzetti.
La carne di cavallo è ipocalorica, povera di colesterolo e ricca di ferro ma va preparata con un sugo non propriamente leggero, perciò mi piace accompagnarla a un alimento che non appesantisca il piatto … la polenta, che ha solo l’1,2% di grassi per 100 gr.
Per la carne di cavallo mi sono rivolto a Uccio, il mio macellaio di fiducia, mentre per la polenta ho scelto “la Classica” Valsugana, realizzata con 100% farina di mais gialla ottenuta da chicchi selezionati.

Ed ecco la ricetta per 6 porzioni abbondanti:

Ingredienti

  • 1 kg di spezzatino di cavallo (possibilmente pezzi misti di spalla e catena)
  • 1,5 lt di salsa di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 costa di sedano
  • 1 carota
  • grani interi di pene nero q.b.
  • 1 peperoncino
  • vino rosso (negramaro o primitivo salentini) q.b.
  • sale q.b.
  • 120 g di farina di mais per polenta a cottura rapida

Qualcuno usa mettere anche un paio di foglie di alloro ma a me non piace e lo sconsiglio.

Preparazione

In Salento si usa la tipica “pignata”, una pentola in terracotta, ma si possono cuocere in una pentola normale o in quella a pressione (in questo caso bisogna dimezzare il tempo si cottura).

  • Preparare un soffritto di cipolla, carota e sedano
  • Aggiungere i pezzetti di cavallo e lasciarli rosolare avendo cura di rimestarli di tanto in tanto per evitare che aderiscano al fondo della pentola
  • Tirare la carne con il vino rosso, sino all’evaporazione completa
  • Aggiungere il peperoncino e versare la salsa di pomodoro sino a ricoprire i pezzetti
  • Salare, chiudere la pentola e far cuocere a fuoco medio per circa 3 ore, il tempo dipende dalla grandezza dei pezzetti di carne
  • Mescolare ogni tanto e assaggiare per regolarvi con il sale
  • I pezzetti saranno pronti quando saranno morbidissimi
  • Preparare la polenta seguendo le istruzioni riportate sulla confezione (la Polenta Valsugana è pronta in soli 8 minuti)
  • Servire accompagnando la polenta con i pezzetti di cavallo al sugo

Buon appetito!

Ricetta ottima da preparare in ogni stagione dell’anno. In estate, per esempio, la polenta può essere lasciata raffreddare, tagliata a fette e usata come fossero dei crostini dopo averla grigliata.

Per conoscere meglio la Polenta Valsugana, le sue caratteristiche e la varietà dell’offerta: http://l12.eu/polentavalsugana-1840-au/WRTA17ZQVS0AVTD3GZI8

AdvertisingFoodSocial marketingVini

Eurospin e la “democrazia del consumo”

Gardini Eurospin

Quando si parla di vino di qualità, si parla di vigneti soleggiati, di lavoro dei contadini, di cura maniacale delle viti, di enologi che perseguono il risultato perfetto, di cantine attrezzate come laboratori scientifici. Di botti, di bottiglie e tappi di sughero.
Quanto cose fa venire in mente un buon vino. E quanto emoziona immaginare la terra dove sono state coltivate, vendemmiate, vinificate le uve e imbottigliato quel vino.
Questa è la filosofia di Eurospin che, con la collaborazione del sommelier Luca Gardini, ha selezionato alcuni vini DOC/IGT/DOCG integralmente prodotti in alcune delle più vocate zone vitivinicole italiane per emozionare i palati a un prezzo contenuto.
Si tratta della linea dei Vini Integralmente Prodotti di Eurospin. Io la chiamo “democrazia del consumo”.
Scopri di più su: http://l12.eu/eurospinvini-1806-au/8A53FG6CQY0AVTD3GZI8
Buzzoole
#vinieurospin #integralmenteprodotto #ad #gardini