Please assign a menu to the primary menu location under menu

Lifestyle

AdvertisingLifestyleSocial marketing

Amo essere Biologico

amo essere biologico

Confesso che mi piace viaggiare e di avere forti aspettative culturali nei riguardi delle mete dei miei spostamenti. Così come mi aspetto di imbattermi piacevolmente in stili di vita caratterizzati da una buona coscienza sia ambientale sia della propria salute, intesa come benessere psicofisico e spirituale.

In viaggio, come a casa, voglio mantenere sane abitudini di vita anche, e soprattutto, riguardo l’alimentazione. Ma diventa un’impresa sempre più ardua perché è ogni giorno più difficile fidarsi del commerciante che garantisce il prodotto a Km0, il prodotto naturale e biologico.

Il cibo dovrebbe richiamare al rapporto con il territorio, al suo clima, alle condizioni di vita di chi lo vive, alle produzioni e alle modalità con cui queste vengono effettuate, ed essere componente essenziale della ricerca del benessere.

Io la soluzione l’ho trovata … anche quando sono in viaggio: Amo Essere Biologico! La linea di prodotti provenienti da Agricoltura Biologica di Eurospin.

Si tratta di una serie di specialità di alta qualità ma al tempo stesso economica, curata da professionisti attenti, che va dai cereali alla pasta, dalle uova ai prodotti da forno, dal latte agli yogurt, certificate secondo le norme europee e prodotte nel rispetto dell’uomo e dell’ambiente.

Ci vuole poco per volersi bene e vivere in maniera sana ed equilibrata, basta trovare il negozio Eurospin più vicino!

Per conoscere i prodotti Amo Essere Biologico: http://l12.eu/eurospin-1710-au/402OKGCQYZ0AVTD3GZI8

#Eurospin
#amoesserebiologico
#eurospinbio
Buzzoole

AdvertisingLifestyle

Salute e Gusto con Fior di Natura Eurospin

mini-burger-spinaci-rotoli-di-burger-con-verdure-e-hommus

Viaggi, incontri con chef più o meno famosi, nuove esperienze enogastronomiche … Cosa resta? La convinzione che tradizionale è buono. Naturale è buono. Semplice è buono.

Oggi l’aspettativa di vita si sta riducendo e sapete perché? Perché non mangiamo più come i nostri nonni. Ma la mia scelta non è dettata solo dalla salute ma proprio dal “gusto”. Mi piace riconoscere i sapori, tornare con la memoria alle tavolate a casa dei nonni. Magari davanti al camino. Una varietà praticamente infinita di prodotti della natura, ognuno con il suo valore nutrizionale, nonché con un gusto unico e inconfondibile.

E non è necessario essere o diventare vegetariani per gustare le novità che propone Eurospin con Fior di Natura, una linea di prodotti a base vegetale composta da piatti pronti, freschi e surgelati, appetitosi e pratici: legumi, cereali, ortaggi e frutta, integrati con semi, alghe e spezie, si combinano per realizzare una cucina creativa e gustosa che è insieme salubre e sostenibile.

Per l’occasione Eurospin ha organizzato un lancio in collaborazione con la redazione di Sale e Pepe Veg, che ha realizzato un ricettario Veg distribuito in omaggio in tutti i negozi Eurospin. Qualche esempio di ricetta? I miniburger al farro montato con salsa tzatziki, che ci fanno ricordare le belle vacanze nelle isole greche, o i rotoli di miniburger agli spinaci con verdure e hummus, dal sapore mediorientale. Ma il limite è dettato solo dalla fantasia. #Fiordinatura. Ci vediamo in Eurospin?

Scoprite di più su: http://l12.eu/fiordinatura-1559-au/Q42R6LVC5G0AVTD3GZI8

Buzzoole

AdvertisingLifestyle

In una tazza tutto il piacere della natura

camomilla bonomelli

Ho sempre affrontato l’oggi come se non ci fosse un domani. Non si tratta di pessimismo ma di voglia di vivere intensamente ogni momento, di assaporare i frutti del successo e di relegare gli insuccessi alla casualità di un attimo che passa e lascia il posto al sorriso.
Che fosse una giornata di studio o di lavoro, ho cercato sempre di concluderla con un momento liberatorio, un momento di riappropriazione del mio tempo, di quello da dedicare a quell’io bambino che non mi ha mai abbandonato. Una passeggiata all’aria aperta, magari una lieve brezza che accarezza il viso, e la ricerca dei profumi della natura. Mi sono inebriato del profumo dei gelsomini lungo i viali della mia città, di quello delle rose del giardino del vicino, del sacro basilico piantato sul terrazzo di casa dei miei genitori. Ma il ricordo più vivo, quello più piacevole, a cui torno sempre con la memoria, è legato alle lunghe camminate lungo i viali sterrati di un oliveto dell’entroterra salentino nel quale, ai piedi degli olivi, crescevano spontanee migliaia di piante di camomilla. In estate non era ancora tempo di raccolta delle olive e le piante potevano crescere indisturbate. Era un’enorme macchia bianca a pois gialli, che finiva all’orizzonte. Pareva un quadro ma, a differenza di questo, emanava un profumo così intenso da stordire.

Buzzoole

Oggi è così che faccio, da buon cancerino mi rintano nel mio guscio, in casa mia. Il luogo che ho reso accogliente e che mi permette di riconciliarmi con il mondo. Apro le finestre per far entrare l’aria fresca della sera e, come in un sacro rituale, metto a scaldare l’acqua, la verso bollente in quella tazza di ceramica bianca, sempre la stessa, e preparo la mia camomilla serale. Anche questa fa parte del rituale, deve essere Bonomelli. Quella buona e profumata che mi preparava la mamma da bambino. Quella che riesce a farmi tornare vivido in mente il ricordo di quelle camminate nei campi e il profumo di quei fiori.

http://l12.eu/bonomelli-1127-au/GSJW6PLA3O0AVTD3GZI8