Oggi parte ufficialmente questa nuova avventura. Un progetto che è nato all’improvviso, da quattro chiacchiere attorno ad un calice di vino, una porzione di pittule e qualche bella amicizia nata on line. Dalla volontà di mettersi in gioco, puntando soltanto sulle competenze di ognuno e sulla passione, quella benedetta passione che ci travolge e ci fa credere che tutto è possibile. Dalla voglia di mettersi al servizio di un territorio, raccontandone le tradizioni attraverso esperienze di senso.

Quale senso? Il gusto ovviamente, narrato sui social.

Ne verrà fuori uno storytelling enogastronomico, ci auguriamo virale, fatto di parole, immagini, emozioni.