Chi sono

steconte cuocoProject manager, copywriter, ideatore e organizzatore di eventi culturali e di marketing territoriale, mi occupo da sempre di comunicazione, web content management, social media e formazione.

Ho collaborato sia con aziende del settore privato che con Enti Pubblici, in contesti territoriali, settori e team tra i più disparati, sviluppando una forte flessibilità ai cambiamenti e una buona capacità di interagire efficacemente con tutti.

Ho iniziato a cucinare a 10 anni quando con Michele, il mio amico di sempre che oggi fa egregiamente lo chef, realizzammo la mitica torta Monna Lisa del Manuale di Nonna Papera.

Nonostante un approccio precoce alla cucina, ho scoperto solo molto più tardi che esistono una “buona cucina”, una “cucina mediocre” e una “cucina pessima”. In quegli anni la mia famiglia non usava frequentare ristoranti e sia mia nonna materna, la silenziosa nonna Bettina, sia mia madre erano cuoche insuperabili. Mamma Marcella lo è ancora. La nonna paterna, nonna Felicia, è morta quando avevo solo 5 anni e, comunque, non era famosa come cuoca ma ci ha lasciato una fantastica eredità culinaria: i suoi quaderni di ricette, raccolte tra le nobildonne leccesi indicativamente negli anni tra il 1930 e il 1960.

Volete commentare? Siete i benvenuti!